2016

29 Gennaio 2016

Presentazione della Sezione “I contratti di lavoro in Europa”

Contratti di lavoro in Europa

Brescia, 29  Gennaio 2016

Contratti di lavoro in EuropaCon questa nuova sezione del nostro sito, intendiamo fornire uno strumento di consultazione agile e il più possibile completo, capace di rispondere alle esigenze delle varie categorie di utenti (ispettori, consulenti, ma anche lavoratori ed imprenditori) che possono essere interessati, a diverso titolo, a conoscere la normativa in vigore negli altri Stati Europei.

Sono state pertanto predisposte – nell’ambito dell’apposito progetto finanziato da Garanzia Giovani ed avviato il 4 Maggio 2015 – diciotto schede riferite ad altrettanti Stati in gran parte aderenti all’Unione Europea (Francia, Germania, Danimarca, Belgio, Olanda, Gran Bretagna, Irlanda, Spagna, Portogallo, Austria, Slovenia, Polonia, Ungheria, Romania, Cechia, Slovacchia, Bulgaria e Svizzera).
Ciascuna scheda contiene le informazioni essenziali non solo sulle diverse tipologie di contratti di lavoro, ma anche sulla legislazione contributiva, fiscale e sugli altri aspetti comunque direttamente connessi al lavoro e agli investimenti.

Contratti di lavoro in EuropaTrattandosi di una materia in continua evoluzione, abbiamo deciso, come associazione, di presentare – nell’ambito del Bando ordinario del Servizio Civile di recente indetto dalla Regione Lombardia – un ulteriore progetto, che ci consentirà oltretutto di aggiornare le schede e di predisporne altre riferite a Paesi dell’Unione Europea o che possano risultare di interesse per i lavoratori e le imprese italiane.

Consentitemi infine di ringraziare i soci (Silvia Campi, Giovanna Carosielli e Pasquale Meli) che hanno fattivamente partecipato alla realizzazione del progetto e l’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Brescia per il prezioso contributo fornito a questa iniziativa, non solo sul piano economico ma anche in termini di proposte e suggerimenti concreti.
Un particolare ringraziamento va alla dottoressa Paola Gritti, che ha condotto la ricerca con grande impegno e professionalità.

Paolo Vettori

Presentazione della Sezione “I contratti di lavoro in Europa”

Ultimi articoli

2020 12 Dicembre 2020

Dicembre 2020

Appuntamenti dell’Associazione TELA-Lavoro per il mese di dicembre 2020.

2019 26 Ottobre 2019

Ottobre 2019

Appuntamenti dell’Associazione TELA-Lavoro per il mese di ottobre 2019.

2018 8 Febbraio 2018

Febbraio 2018

Appuntamenti dell’Associazione TELA-Lavoro per il mese di febbraio 2018.

2017 3 Ottobre 2017

Salari minimi in Europa – secondo semestre 2017

Nel Diritto del Lavoro, il salario minimo è la più bassa remunerazione o paga oraria, giornaliera o mensile, che in taluni Stati i datori di lavoro devono, per legge, corrispondere ai propri lavoratori dipendenti, ovvero impiegato e operai.

torna all'inizio del contenuto