2013

2 Agosto 2013

Flussi d’ingresso, proroga per le istanze

decreto-flussi-stagionali-2013-quote

Sono stati prorogati al 31 dicembre 2013 i termini per la presentazione delle istanze per fare entrare in Italia lavoratori formati all’estero e per la presentazione delle domande di conversione dei permessi per lungo soggiornanti rilasciati da altro Stato UE.

A stabilirlo è la circolare congiunta Interno/Lavoro n. 4119/2013.

A seguito dell’utilizzazione fortemente ridotta, sia della quota di ingressi per stranieri che abbiano completato programmi di istruzione e formazione nei Paesi d’origine (4000 unità), come da DPCM 13 marzo 2012, sia delle richieste Paesi terzi da altro Stato Ue, in permessi di soggiorno per lavoro subordinato (500 unità) e in permessi di soggiorno per lavoro autonomo (250 unità), come da DPCM 16 ottobre 2012, viene prorogato al 31 dicembre 2013 il termine in precedenza stabilito al 30 giugno 2013 per la presentazione delle istanze.

Consulta la circolare congiunta Interno/Lavoro n. 4119/2013 in formato PDF »

Flussi d’ingresso, proroga per le istanze

Ultimi articoli

2020 12 Dicembre 2020

Dicembre 2020

Appuntamenti dell’Associazione TELA-Lavoro per il mese di dicembre 2020.

2019 26 Ottobre 2019

Ottobre 2019

Appuntamenti dell’Associazione TELA-Lavoro per il mese di ottobre 2019.

2018 8 Febbraio 2018

Febbraio 2018

Appuntamenti dell’Associazione TELA-Lavoro per il mese di febbraio 2018.

2017 3 Ottobre 2017

Salari minimi in Europa – secondo semestre 2017

Nel Diritto del Lavoro, il salario minimo è la più bassa remunerazione o paga oraria, giornaliera o mensile, che in taluni Stati i datori di lavoro devono, per legge, corrispondere ai propri lavoratori dipendenti, ovvero impiegato e operai.

torna all'inizio del contenuto